Tanca De Su Scusorgiu significa il nascondiglio del tesoro. Il tesoro del presente si chiamano privacy e tranquillità!

-
Prenota on line

Le grotte naturali in Ogliastra

L’Ogliastra è una terra ricca di bellezze naturali, veri e propri monumenti che la natura ha costruito nei millenni, e che oggi rappresentano alcune delle mete preferite dei turisti durante le vacanze, luoghi suggestivi che rimangono impressi nella mente del viaggiatore. Tra le tante bellezze naturali della terra ogliastrina spiccano sicuramente le sue splendide grotte, bellissimi anfratti che l’acqua ha pazientemente scavato negli anni, un’erosione lenta ed inesorabile che ancora oggi non ha terminato il suo compito.

La grotta più famosa dell’Ogliastra è sicuramente quella di Su Marmuri, posizionata nel territorio di Ulassai, esattamente nel Tacco di origine calcarea che sovrasta l’intero paese, una grotta caratterizzata da un’altezza media di più di trenta metri, il che la colloca tra le più imponenti del continente europeo. Per raggiungere la sala interna bisogna percorrere una scalinata di duecento gradini, che confluisce verso un sentiero in piano, ai lati del quale si affacciano diverse vasche, che appaiono come dei piccoli laghi.

La temperatura all’interno delle varie sale è quasi sempre costante sui dieci gradi centigradi, anche durante la stagione estiva, il che significa che per visitarla bisogna attrezzarsi con indumenti non troppo leggeri. Ogni sala della grotta ha un nome che la identifica in base alle particolarità presenti, come ad esempio la Sala dell’Organo, chiamata così per via del fatto che le concrezioni sulle pareti sembrano le canne di un organo, e la Sala del Cactus, che vede la presenza di due enormi stalagmiti, la cui forma ricorda quella delle piante grasse omonime.

Vicino al territorio di Cardedu ha aperto da poco la Grotta di Taquisara, situata nel piccolo paese omonimo, un anfratto sotterraneo scavato nella roccia calcarea, che può essere raggiunto facilmente sia in auto che a piedi. La grotta è ricca di stalattiti e stalagmiti, che nella loro unione creano delle concrezioni uniche, un’armonia di forme imponenti che lascia letteralmente a bocca aperta, uno spettacolo della natura che conquista al primo colpo.

A Baunei si trovano altre due splendide grotte naturali, la Grotta del Fico e la Grotta Su Meraculu, ognuna delle quali con caratteristiche uniche. La Grotta del Fico si trova a circa dieci metri sopra il livello del mare, scavata nella muraglia calcarea che si affaccia sul Golfo di Orosei, è ricca di bellissime cavità che ancora non sono state esplorate nella loro interezza, ed è famosa per essere stata l’habitat naturale della foca monaca, uno dei più misteriosi abitanti del Mediterraneo.

La Grotta Su Meraculu è ubicata vicino alla spiaggia di Cala Sisine, e può essere raggiunta sia via mare che via terra. Il suo nome è dovuto al fatto che appena si entra nelle sale sembra di trovarsi di fronte ad un quadro impressionista, tanta è stata la fantasia della natura nel creare le concrezioni che si presentano sulle sue pareti, come ad esempio quelle che si trovano nella Sala del Tesoro, forme incredibili che ricordano immagini bizzarre.

 

Prenotare un soggiorno presso le strutture alberghiere di Cardedu consente di organizzare con facilità una visita presso le splendide grotte naturali dell’Ogliastra, un’occasione per vedere da vicino ciò che madre natura è riuscita a costruire, consapevoli che il suo lavoro è ancora molto lontano dall’essere terminato.