Tanca De Su Scusorgiu significa il nascondiglio del tesoro. Il tesoro del presente si chiamano privacy e tranquillità!

-
Prenota on line

Le bellezze naturalistiche di Ulassai

Una vacanza in Ogliastra non è solo sinonimo di trascorrere il proprio tempo distesi su spiagge dalla sabbia bianca finissima e immersi in un mare cristallino, ma è anche l'opportunità di andare alla scoperta di territori ancora poco conosciuti, di perle nascoste nell'entroterra ogliastrino. Ulassai è un piccolo paese di poco più di 1.500 abitanti, abbarbicato sulle montagne ogliastrine a oltre 700 metri dal livello del mare e incastonato tra rocce di origine calcarea denominate “tacchi” che possono raggiungere rilevanti altezze, un territorio incantato, dall'animo ancora un po' selvaggio, che dista meno di 20 chilometri dal centro di Cardedu.

Alle pendici di questo complesso sistema montuoso, si trovano diverse grotte, la più famosa delle quali, la Grotta di Su Marmuri – grotta del marmo – è una delle più imponenti d'Europa, caratterizzata da interessanti concrezioni e particolari stalagmiti che lasciano l'osservatore senza fiato. Imponenti sono anche le cascate “Lequarci”, con i loro 100 metri d'altezza e gli oltre 60 metri di larghezza, che traggono origine dalle rocce carsiche del tacco, ma che sono visibili solo nei periodi di alta piovosità. 

Il sistema fluviale della zona, le montagne e  le foreste sempreverdi che circondano il paese hanno dato rifugio a diverse specie animali, protette dalla recente istituzione dell'Oasi faunistica del Girisairi. Da annoverare tra esse il muflone, ovino selvatico tipico delle isole mediterranee. Il territorio di Ulassai, oltre che da bellezze naturalistiche, è tempestato di monumenti e luoghi di interesse. Prime fra tutti, vanno ricordate le fontane, a cui il paese deve la propria origine. La più importante e rinomata è indubbiamente la “Funtana e s'era” - fontana dell'edera – che, a memoria d'uomo, non si è mai seccata ed era un tempo utilizzata per l'irrigazione dei campi. Di notevole interesse è anche la “Funtana e Coccori”, le cui acque anticamente servivano per l'abbeveraggio degli allevamenti.

Di pregevole fattura sono anche il Palazzo Comunale, costruito in stile liberty agli inizi del Novecento e che ancora oggi ospita il municipio, e la chiesetta di San Sebastiano, risalente al 1600,  caratterizzata da un'unica navata dalla volta a botte, con una semplice facciata su cui si aprono il portone sovrastato da una nicchia e una finestrella. Al di fuori del centro cittadino, sono tante le testimonianze di come la vita in questo splendido scorcio del territorio ogliastrino sia di antiche origini. Immersi nel verde dei tacchi, troviamo alcuni dei più suggestivi luoghi culturali dell'Ogliastra, come i nuraghi S'Ulimu, Pranu, Cea Arci e Crabas, la fortezza nuragica di Seroni e la Domus de Janas sa Cabriola, tipica struttura sepolcrale sarda scavate nella roccia.

Per visitare le bellezze naturalistiche di Ulassai prenota una vacanza presso il nostro Hotel Residence a Cardedu.